Poesia Nuova Nuovi poeti proposti da Scrivere

Rosario Salvatore Di Modica

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

33 poesie:



La più letta…

Pubblica in…




Poesie più recenti
nel sito:

La mia Medea

Amore

Rosario Salvatore Di Modica

Poesia pubblicata il 01/01/2019 | 364 letture

Se tu vorrai, Melpomene divina,
della Memoria figlia e di Potenza,
io canterò di chi mi fu rovina,
di quella donna che fu penitenza.

Ad un tuo cenno, indosserò i coturni
e la corona in capo di cipresso
per rievocare i tragici e diuturni
dolori già sofferti a lei d’appresso.

Ricordo ancora, come lo vivessi,
il nostro incontro il giorno di Gennaio.
E ti evitavo, come se sapessi
che non balocco quanto invece guaio

per me saresti stata. E non sbagliavo.
Instabile e incostante creatura,
capace di stupire, io ti amavo
per quella imponderabile natura.

Come Medea, capace d’ogni inganno
al fine di raggiungere il tuo scopo;
e non ti curi d’ogni inflitto danno,
sì che da te guardarsi è sempre d’uopo.

T’amavo eppure, e ancora ahimè io t’amo.
Di quell’amore ardente come fuoco;
ora ti ho perso e nulla ormai noi siamo
e per riaverti, mesto, Dei, v’invoco!

-
 
<< Successiva
<< Successiva di Rosario Salvatore Di ModicaPrecedente di Rosario Salvatore Di Modica >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori: