Poesia Nuova Nuovi poeti proposti da Scrivere

Gabriella Giusti

Gabriella Giusti

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

43 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Gabriella Giusti Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti
nel sito:

Simpatia Antipatia

Dialettali

Gabriella Giusti

Poesia pubblicata il 10/01/2019 | 84 letture

Simpatia Antipatia
Semo du sorelle gemelle,
me chiamo Simpatia,
mi sorella è Antipatia,
avemo du caratteri diversi.
Io so simpatica
alla gente,
ho er viso soridente,
nun me lajio de la vita.
Sò felice.
Er sole nel cielo brilla più dell’oro,
le margherite soridono c’ò mè.
pè m’è la vita è tutta rosa,
l’ amore è er sogno più bello.
Sò n’à ventata de felicità.

Mi sorella, Antipatia,
er contrario de mè,
resta antipatica a la gente,
se lajia sempre,
permalosa,
nun soride mai,
è sempre triste,
piajie e se dispera,
pe lei, la vita è sempre nera.
Perché fai così, sorella mia,
nun vedi, quanto è bella la vita?
Nun capisco, sorella Simpatia,
che c è vedi de bello,
nella guera,
ner dolore che opprime er monno.
la povertà,
la carestia,
che n’e dichi?
Qui c’è solo da piajie.
De questo te dò raggione,
purtroppo nella vita c’è er dolore,
la malinconia,
tante artre brutte cose,
nò nun te lo nego,
ma noi cosa potemo fà?
nun potemo fà jiente pe mijiorà ste cose.
Potemo solo pregà er padreterno,
che se fermi stò sfracelo.
Ma tu sorella mia Antipatia,
c’ò er modo che c’hai da ragionà,
pensi de mijliorà le cose?
Nun potemo coprì er sole,
quanno la matina nasce e dà calore,
guarda le cose belle che ce
sò ner monno,
le stelle nella notte brillano ner cielo,
er mare immenso e misterioso,
le montajie arte,
i laghi blù.

Er monno è bello sempre più.
Sorella mia,
nun vedo quello che vedi tu,
pe mè er monno è coperto da un velo nero,
c’è solo tristezza,
desolazione,
morte,
piajio tutto er giorno.
Te posso dà un consijio?

Tojiete sti occhiali scuri,
che te coprono l’occhi,
vedrai tutti li colori,
che ce so ner monno,
stò velo nero,

che te copre la capoccia,
volerà lontano.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Gabriella GiustiPrecedente di Gabriella Giusti >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Nuovi autori:

Autori piu' pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori: