Poesia Nuova Nuovi poeti proposti da Scrivere

Saverio Chiti

Saverio Chiti

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

1492 poesie:



La più letta…

    La sua poesia più letta:

  • Sorelle

Pubblica in…

Ha una biografia…

Saverio Chiti Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Salutiamo Eluana
Autori Vari
Poesie per la morte di Eluana Englaro, dallo Speciale "Salutiamo Eluana"
Pagine: 68 - Anno: 2009
ISBN:


San Valentino 2009
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino
Pagine: 68 - Anno: 2009
ISBN:


Foto di gruppo con poesia
Autori Vari
Un ritratto degli autori del sito attraverso le loro poesie
Pagine: 200 - Anno: 2009
ISBN: 978-88-6096-494-6


Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061


Le notti del poeta
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2009, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: - Anno: 2010
ISBN: 978-88-6096-621-6


Tu che mi ascolti
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2010, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 240 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686108


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214





Poesie più recenti
nel sito:

L’indifferenza

Donne

Saverio Chiti

Poesia pubblicata il 23/02/2019 | 191 letture

L’indifferenza
Lascio tutto sull’orlo del baratro
non sarà però l’indifferenza che mi ucciderà
tu ne sei colpevole quanto me...
in questa vita che ci vide
e ancora ci vede come un’unica cosa
come vita che segue ad altra vita.
Solo che tu hai scelto di portare altrove il sentimento
lasciando me da sola a combattere col vuoto
col tuo vuoto, che hai nel cuore e nell’anima.
Chissà se hai mai ponderato i tuoi pensieri
chissà se nei tuoi gesti esiste una ragione
oppure se essa è figlia del momento
tu che figlia mi sei, anche se te ne stai fuori dalla mia vita.
Oh certo, sbagli ne ho commessi...
come quando sin da piccola ho cercato argomenti
che ci potevano unire in una strada comune.
Oppure quando già più adulta, non ho mai cercato
d’interferire col tuo passo da gigante
nel tuo primeggiare sulle persone, che spesso
davano tutto di sé per rimanerti a fianco.
E io, sempre un attimo indietro...
come se il tempo a me concesso fosse eterno
e quindi sempre da rimandare a momenti più propizi
a istanti più consoni al legame.
Una madre infine, il più ha fatto quando ha dato vita
per il resto, a cosa serve...
Ti lascio perciò l’obbligo di divenire madre
generando altrettanta vita, e con il compito di educare
come meglio credi, forse stando più attenta
a non commettere i miei soliti errori.
Non sarà l’indifferenza che mi uccide
ma la consapevolezza di essere stata debole
con chi si pensa forte, senza in realtà
avere la possibilità di vivere la vita.
 
<< Successiva
<< Successiva di Saverio ChitiPrecedente di Saverio Chiti >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori: