Poesia Nuova Nuovi poeti proposti da Scrivere

Ester Brugna

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…




Poesie più recenti
nel sito:

Gh’è en color

Dialettali

Ester Brugna

Poesia pubblicata il 27/11/2019 | 89 letture

Vorìa meterte en fior sul comodìn
lì, vizin al cosìn,
per tuti quei dì, che te te sei tòta cura de mì.
No gh’è sol en fior che poderia regalarte,
i poderia tuti somiliarte.
Ghe n’è na marea de tuti i colori
de ciàri, come i to òci
de ròsi come i to cavèi mosi,
ma gh’è en color che no g’ha nome,
l’è fat de luce bianca e arzent
che la te illumina senza far niènt.
L’è la luce del to cor,
la brila e la sluse
su ogni sort.
Na ròsa senza spine
per ogni volta che te me hai salvà dale rovine,
na margherita apena tòta dal prà
per tute le volte che te me hai sveglià,
na viola con quel bel color
che la te faga sempre onòr,
en ranùncol e na gèrbera
a ricordo de ogni bela sera,
En fiordalìs pien de petàli,
per solevarte da i to tanti mali.
L’è vera che son vècio
ma l’è grazie a tì
che son ancora chì.
Eco chi n’altro an, tut en dele tò man.

Nota dell'autore:

«Traduzione dialetto trentino - italiano: Vorrei metterti un fiore sul comodino, lì vicino al cuscino. Non c’è un solo fiore che potrei regalarti, perché tutti potrebbero assomigliarti. C’è una marea di colori, di chiari come i tuoi occhi, di rossi come i tuoi capelli mossi, ma c’è un colore che non ha nome...»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Ester Brugna >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori: