Poesia Nuova Nuovi poeti proposti da Scrivere

sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

1943 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti
nel sito:

Siamo tutti schiavi del denaro

Sociale

sergio garbellini

Poesia pubblicata il 05/02/2020 | 82 letture

L’effimera ambizione del denaro
ci spinge a comportarci in modo strano,
con l’egoismo, linfa dell’avaro,
e l’arrivismo sempre in primo piano.

Si dice: “... Ma una volta che sei morto
i soldi andranno in tasca ai tuoi parenti,
li spenderanno in modo meno accorto,
ridendo alle tue spalle, assai contenti! ”.

... Finché la morte non ci dà l’avviso,
la vita resta sempre provvisoria,
...godiamo questo immenso paradiso
in terra, poi, finisce tutto in gloria!

Ho letto questa frase (condivisa):
“I soldi sono il sangue della gente”,
se c’è una tassa esosa ed improvvisa
ci logora sia il cuore che la mente!

Il tempo della vita è assai prezioso,
però di fronte all’oro ed al denaro,
assume un ruolo meno rispettoso,
essendo un elemento alquanto ignaro.

... Prestare i soldi ad un fedele amico?
... Di solito non tornano più indietro
con lui che si trasforma in un nemico
e quel rapporto si tramuta in tetro.

E’ inutile star qui ad elencare
molteplici episodi riguardanti
i soldi come forma salutare,
in quanto sono causa di rimpianti.

... Se girano gli affari in modo attivo,
allora la potenza del denaro
ci rende sempre l’animo giulivo,
perché altrimenti ci fa il sangue amaro!

I soldi messi in banca o in cassaforte
ci coprono le spalle nel futuro,
...se in seguito le cose vanno storte,
possiamo rimediare di sicuro!

I soldi danno gioia dentro al cuore,
ci fanno sentir vivi e positivi,
ci iniettano nell’animo il calore
da renderci potenti ed incisivi!

...Ma quando stiamo senza banconote,
se non riusciamo a svolgere un progetto,
delusi, affranti e con le tasche vuote
non resta che spogliarci ... e andare a letto!

Nota dell'autore:

«La nostra vita è condizionata dai soldi, tutto il mondo gira intorno al vile denaro, senza il quale non è possibile vivere. Siamo schiavi del denaro, non possiamo esimerci dal non onorarlo, è lui che ci impone un carattere di vita, è lui che ci dà la gioia e la rabbia insieme quando non riusciamo a coprire le spese e per tanti arrivare a fine mese è quasi un impresa titanica. Il denaro è diventato come il sangue ... importantissimo per la nostra vita, in mancanza del quale siamo a terra col fisico e col morale.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori: