Poesia Nuova Nuovi poeti proposti da Scrivere

Pasquale Vulcano

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

171 poesie:



La più letta…

Pubblica in…




Poesie più recenti
nel sito:

Ester

Erotismo

Pasquale Vulcano

Poesia pubblicata il 06/02/2020 | 402 letture

E più non sopportando quel lamento
del popolo in catene e prepotenza,
si mosse ardita e usò la sua avvenenza
contravvenendo al regio impedimento.

Bella d’incanto, eretto il portamento,
in quel salone immenso entrò,pur senza
farne richiesta al re e in sua presenza
parlò della sua gente e del tormento,

ché a quell’atroce giogo sottoposto,
in schiavitù viveva, ma un decreto
regio, voleva presto la sua morte.

Il re, incantato stava e provò tosto
grande pena, scoperto quel segreto
e si scusò per quella orrenda sorte.

S’aprirono le porte
allor del cuore al re, che immantinente,
la mano di Ester prese dolcemente;

s’incamminò,potente
sovrano e innanzi al popolo, pietoso
si dimostrò e sorrise generoso!
Ester

Nota dell'autore:

«sonetto caudato»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Pasquale VulcanoPrecedente di Pasquale Vulcano >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori: