Poesia Nuova Nuovi poeti proposti da Scrivere

Giampaolo Ventoruzzo

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

37 poesie:



La pi letta…

Pubblica in…




Poesie pi recenti
nel sito:

El tempo

Dialettali

Giampaolo Ventoruzzo

Poesia pubblicata il 04/03/2020 | 885 letture

El tempo l come un buteleto
nol gh creansa, nol gh rispeto
e quel che drento passa a la so testa
lo cose con el sol, con lacqua lo tempesta.
A volte, de sera, cheto, el se indormenta
la luna resta accesa nel cielo a luce spenta
ma se la luna storta la se mete
parfin el padreterno el perde la so chiete.
El tempo se mostra un fi indeciso
se sconde tra na lagrima e un sorriso
che tuti che dimanda dei favori
ma ognuno pensa solo ai so dolori.
Ma el tempo nol gh tempo de scoltare
de tute le persone el reclamare
cos co tute le richieste che ghe riva
al tempo manca el tempo par decida.
De solito el tempo l sincero
nol dise che fa bruto e po fa belo
e quel che scrive in cielo al tramontare
lo lesi la matina, finido de sognare.
Ma quando quel che scrive non contenta,
la gente, infastidida, se lamenta
"el tempo l balordo" i taca a dire
"el scrive ben, savendo de mentire".
Cos che nase el tempo dispettoso
che porta guai al popolo operoso
che suda e fa fadiga inutilmente
par colpa de sto tempo irriverente.
Ma el tempo no l miga un Re sovrano
che par voler de Dio l sempre sano
e anca la so testa se scombina
se quelo che la nutre la rovina.
El tempo l anca un po invidioso
par questo che con tuti fa el prezioso
e ognuno deve far la riverensa
sel vole avere un poco de clemensa
e farlo andare pian co la va ben
e farlo corar quando ghe convien
e guai se nol gh l sta preminensa
ghe basta poco par far na turbolensa.
El tempo l pasiente par natura
nol sa capir la presia e la premura
parch la gente core come mati
a cominciar dal giorno che i nati.
Se ognuno se tolese el giusto tempo
sentati su la riva de sto campo
da la so sponda se podria vardare
che cosa el fiume porta in riva al mare.
El tempo mostra sempre la so et
nol cerca mai de farne la met
nascandarse nol vole tra i dotori
che taia, cuse e incola tra i dolori
e quando po te v ne la balera
te casca culo, petto e la panciera
che al cinema te paghi par intero
anca sel film l vecio e in bianco e nero.
El tempo l metodico e preciso
nol cambia mai da quando l deciso
che la misura del so caminare
in tuto luniverso resta uguale.
Ma lomo l da mo che l impreciso
non sempre par rason, ma par intrigo
el tempo ne ricorda che la vita
par torto o par rason no l infinita.
El tempo l un farmaco potente
che cura tuti i mali de la gente
bisogna avere solo la pasiensa
chel tempo ne dispensi la so siensa.
E lomo sensa el tempo nol pol stare
anca se ugual par tuti non me pare
che lomo sensa el tempo non saria
che atomi che ha perso lenergia.
 
<< Successiva
<< Successiva di Giampaolo VentoruzzoPrecedente di Giampaolo Ventoruzzo >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonch qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Nuovi autori:

Autori piu' pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori: