Poesia Nuova Nuovi poeti proposti da Scrivere

Saverio Chiti

Saverio Chiti

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

1619 poesie:



La più letta…

    La sua poesia più letta:

  • Sorelle

Pubblica in…

Ha una biografia…

Saverio Chiti Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Salutiamo Eluana
Autori Vari
Poesie per la morte di Eluana Englaro, dallo Speciale "Salutiamo Eluana"
Pagine: 68 - Anno: 2009
ISBN:


San Valentino 2009
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino
Pagine: 68 - Anno: 2009
ISBN:


Foto di gruppo con poesia
Autori Vari
Un ritratto degli autori del sito attraverso le loro poesie
Pagine: 200 - Anno: 2009
ISBN: 978-88-6096-494-6


Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061


Le notti del poeta
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2009, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: - Anno: 2010
ISBN: 978-88-6096-621-6


Tu che mi ascolti
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2010, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 240 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686108


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214





Poesie più recenti
nel sito:

Non solo profumi

Famiglia

Saverio Chiti

Poesia pubblicata il 10/07/2020 | 166 letture

Non solo profumi
Non è un profumo, è più un odore quel che l’aria
attorno a me diffonde, creando estasi di immagini
credute perse dentro me...
è allora che rinvengono alla mente le tue gesta,
quel seno tuo che mi allatta
e quelle tue semplici carezze d’amore...
poi il sapor di buono della tua pelle, quando a te
con affetto mi stringevi, in quel lungo abbraccio
che solo una madre sa donare...
nel tempo quell’odore di te, si è fatto più presente
in ogni mio passo e in ogni gradino che salivo
lungo la sconfinata scala della vita,
un sentore di famiglia era ciò che percepivo
ogni qualvolta una mia scelta ti rendeva felice
anche se per timore abbassavi lo sguardo
quel tanto per non farmi capire
quanto mi stessi allontanando da te...
non era amore invece quello che a volte
ti vomitavo addosso
quasi fosse l’odore della mia rabbia
di cui ti rendevo partecipe
senza pensare che tu, proprio non la meritavi,
era solo la mia inadeguatezza nell’affrontare
i riverberi di una vita fatta anche di mille problemi...
ricordo bene invece il tuo essermi accanto
quando mi hai accompagnato alla meta
nel chiaroscuro di una chiesa, scelta per l’occasione
per quel dolce cammino che ti rese felice
nell’orgoglio di portare all’altare l’ultimo tuo figlio...
non sono pregni di profumi, gli ultimi miei ricordi te
esanime su quel letto di dolore, dove quell’amore
che ancora provo, seppe trasformare
il sapore della morte in un dolce odor di rose e gigli,
come quelli che ogni anno, in quel triste giorno
rinvengo dentro me, al solo pensare a te...
e se è vero che l’amore per una madre dura tutta la vita
tempo ancora avrò, affinché in me mai si perda
quel persistente profumo che dell’amore
nel cuore e nell’anima
l’odorosa sua essenza infin ritrovo.

Nota dell'autore:

«a mamma...»

 
<< Successiva
<< Successiva di Saverio ChitiPrecedente di Saverio Chiti >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Nuovi autori:

Autori piu' pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori: