Poesia Nuova Nuovi poeti proposti da Scrivere

sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

2177 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti
nel sito:

Non c’è più tempo, siamo in emergenza

Sociale

sergio garbellini

Poesia pubblicata il 13/10/2020 | 69 letture

Non c’è più tempo, siamo condannati
ad una fine lenta e misteriosa,
i morti sono all’ordine del giorno,
l’angoscia è diventata spaventosa!

L’America, da sempre al primo posto
e vincitrice d’ogni dura guerra,
è diventata vittima del virus ...
ed è la più oppressa della Terra!

Responsabilità, parola forte
che implica la massima attenzione
da parte di chi ha una coscienza,
perché stiamo vivendo in apprensione!

Il mondo sta contando tutti i giorni
un numero eccesivo di defunti,
di fronte a ciò è quindi necessario
riflettere sugli esiti raggiunti.

L’Italia sta lottando strenuamente
per contener quest’infida disfatta
con regole che vengon disattese ...
da gente irresponsabile e distratta!

Son sette mesi che si stan facendo
enormi sacrifici per cercare
d’eludere la morsa del contagio
che invece ci continua a tormentare.

In quei tre mesi chiusi dentro casa
abbiamo visto trasferire i morti
ed ora abbiamo la seconda ondata,
così purtroppo son di nuovo sorti

degli altri numerosi focolai,
il numero è tornato a risalire
e questa ondata, ch’era già prevista,
in verità non ci fa più dormire!

Per una volta almeno nella vita
vogliamo soffermarci ad ascoltare
coloro che ci supplican col cuore,
d’agire in modo ligio ed esemplare?

Dapprima manteniamo le distanze
e mascherina sulla bocca e il naso,
laviamoci le mani molto spesso,
però qualcuno non è persuaso

e ne contrasta il provvedimento,
a questo punto è solo colpa nostra
se il virus prende sempre più vigore,
l’aumento dei contagi ci dimostra

che siamo cittadini poco accorti,
nolenti nel protegger la salute,
perciò non ci dobbiamo lamentare
se queste morti ce le siam volute!

L’Europa intera è stata tutta invasa
e sta pagando già la conseguenza,
...si chiudono le stalle quando i buoi
son già fuggiti, questa è la sentenza!

La Francia e l’Inghilterra con la Spagna
e l’Austria, la Germania e le Nazioni
ad Est del Continente sono tutte
in piena crisi, con situazioni

davvero disperate! Siamo in mezzo
a un mare di problemi e la tempesta
non sembra accennare ad un costante
miglioramento, infatti non si arresta

e i risultati son piuttosto amari,
si rischia un’altra grave clausura
per un eventuale ... fallimento,
a questo punto c’è d’aver paura!

I contagiati sono proprio troppi,
i morti stan toccando cifre ingenti,
se non seguiamo le disposizioni
vuol dir che siamo poco intelligenti!

Non c’è più tempo, siamo in emergenza
ed io, scusate se vi sembro austero,
...per evitare il rischio dei contagi ...
mi trasferisco dentro ... al cimitero!

Nota dell'autore:

«Il virus sta impazzando in tutto il mondo, milioni di contagiati, milioni di morti, la situazione sta diventando davvero spaventosa, non si riesce a tamponare questa enorme fatta, si sta aspettando il tanto sospirato vaccino, ma le notizie che arrivano sono confuse e contraddittorie, pertanto ci dobbiamo adeguare al massimo rispetto delle regole erogate dalla commissione medica. Ma in tutti i continenti ci sono focolai intensi che stanno portando le nazioni ad una guerra intestinale alquanto drammatica. L’angoscia non ci permette di vivere tranquillamente come prima. Speriamo bene.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Nuovi autori:

Autori piu' pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori: