Poesia Nuova Nuovi poeti proposti da Scrivere

sergio garbellini

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

2226 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

sergio garbellini Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti
nel sito:

L’ultima speranza affidata al mare

Impressioni

sergio garbellini

Poesia pubblicata il 14/11/2020 | 60 letture

Ho visto una bottiglia in riva al mare
con dentro un foglio lungo, arrotolato.
L’ho presa con l’intento di trovare
la lettera d’un cuore innamorato.

Invece c’era scritto: “Sono stata
rapita ed ora sono prigioniera,
mi trovo in una stanza, son legata
con una mano stretta alla spalliera

del letto. Tre stranieri giorno e notte,
a turno, mi violentano con rabbia,
se li respingo ...sono sempre botte,
mi sento male e sono chiusa in gabbia!

Io mi rifiuto a far la prostituta
e loro mi costringono a far sesso
in questa stanza, e vengo posseduta
dai tanti loro amici, è un eccesso!

Al centro della stanza c’è un balcone,
da lì si vede il mare sottostante,
mi sento che sto entrando in depressione,
e questo patimento è umiliante!

Di giorno spesso sento le campane,
dev’esserci una chiesa qui vicino
ed alcune sirene non lontane,
inoltre, il lunedì c’è il mercatino

ed ogni tanto arriva un’ambulanza
e, poi, si ferma, forse è un’ospedale ...
... affido alla bottiglia la speranza,
... la mia famiglia vive a Cividale! ”.

Nel leggere m’ha preso un tuffo al cuore
ed ero responsabile, al momento,
d’avere in mano il filo conduttore
per garantirle un rapido intervento.

Chiamai la polizia al cellulare,
gli diedi quel messaggio disperato
e ho visto il loro modo d’operare
con metodo preciso ed adeguato.

In breve fu scoperto il nascondiglio,
la giovane sottratta agli aguzzini,
fu riportata a casa da suo figlio,
dai cari genitori e i nipotini.

... Un mese dopo venne a casa mia
(il mio indirizzo glielo aveva dato
senz’altro qualche addetto in polizia),
comunque, m’ha abbracciato e m’ha baciato,

dicendomi: “L’infamia non ragiona,
fortuna che in qualcuno c’è l’amore
e lei è una bravissima persona!
Un ‘grazie’ dal profondo del mio cuore! ”

Nota dell'autore:

«Episodi drammatici e violenti, purtroppo, sono all’ordine del giorno, qui la vicenda fortunatamente si è risolta in modo positivo, ma quante altre storie di violenza e di delinquenza accadono nel mondo ogni minuto ...? Stiamo vivendo in una giungla di drammi quotidiani, l’amore latita e gli uomini stan perdendo la ragione, la violenza sulle donne non accenna a diminuire e si continua ad assistere a drammi della vita contro le donne, questa è una grossa piaga della nostra società.»

 
<< Successiva
<< Successiva di sergio garbelliniPrecedente di sergio garbellini >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Nuovi autori:

Autori piu' pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori: